04/08/2020

Come si crea un piano editoriale?

Laptop su scrivania e vaso

Pianificazioneanalisi e obiettivi. Tre sono gli ingredienti fondamentali che non devono mai mancare nella creazione di un piano editoriale che si rispetti.

Viene considerato l’elemento cardine del processo di produzione e pubblicazione dei contenuti, per questo necessita di un’organizzazione perfetta e del giusto mix di competenze, tempo e strumenti specifici. Inoltre, ci permette di avere una programmazione schematica e coerente nel tempo.  

Un’attenta e curata pianificazione è indispensabile per le aziende, o i professionisti, che tengono ad avere controllate tutte le attività giornaliere, mensili e annuali, che possano essere sia online che offline. Tutto ciò si concretizza nel piano editoriale, che, come un’agenda ben strutturata, tiene monitorato il lavoro previsto. 

Come iniziare? 

Dopo aver definito la strategia da utilizzare, è necessario coordinare le tecniche e gli strumenti utili per raggiungere gli obiettivi prefissati. Creare un piano editoriale che sia efficace significa riuscire a individuare il target a cui faremo riferimento, questo perché i contenuti da produrre e da proporre dovranno essere in linea con gli interessi e i bisogni del nostro pubblico (Vedi l’articolo Guida all'Audience su come individuare il pubblico di interesse).  

Come devono essere i contenuti? 

I contenuti dovranno essere progettati in base al target di interesse, comunicando messaggi utili, unici e coinvolgenti, in grado di attrarlo. Come fare? 

Prima di tutto dobbiamo conoscerlo, capire quali sono i suoi bisogni, le sue necessità e far leva sui suoi sentimenti ed interessi. Le persone sono più interessate a quanto sta loro a cuore rispetto a quanto sta a cuore alle aziende, per questo motivo il coinvolgimento delle persone non si può comprare, ma si può solo conquistare con la qualità dei contenuti.  

Chi li crea deve avere chiaro l’identikit ideale del suo pubblico di riferimento, individuando 5-6 buyer personas, ossia prototipi di persone alle quali vogliamo dialogare e le cui caratteristiche descrivono specifiche tipologie di clienti o potenziali tali. 


Esempio di Personas generata dal tool

 

 

 

 

 

 

 

 

(Crea le tue personas grazie a questo semplice tool di Hub Spot).  

Come progettarlo? 

Dal punto di vista formale si presenta come un comune calendario, suddiviso giornalmente o mensilmente, e segue delle fasce orarie ben definite, necessarie per stabilire con precisione in quale momento della giornata pubblicare i contenuti all’interno dei canali online. 

La cella del nostro calendario editoriale dovrà contenere degli elementi essenziali, affinché possa risultare efficiente. Deve: 

Alcuni suggerimenti 

Potrebbe rivelarsi utile assegnare dei codici colore che indichino la tipologia di canale o del contenuto, in modo da identificare rapidamente di cosa si tratta e bilanciare al meglio la comunicazione.  

Pianificare il calendario per almeno tre mesi o, comunque, per un tempo che sia medio-lungo, permette anche di avere una visione più ampia della strategia che si vuole mettere in atto e diventa, così, una traccia di quanto già pubblicato. Inoltre, ci consentirà di misurare i risultati e di cambiare, o migliorare, la strategia nel corso del tempo. 

Conclusioni 

Il piano editoriale è alla base del Content Marketing e, se opportunamente pianificato, è in grado di aiutare le aziende ad ottenere più visibilità e a raggiungere gli obiettivi prefissati. Non è da sottovalutare, perché coinvolgere le persone con un buon contenuto è il giusto modo per avere cura e attenzione non solo dei propri lettori, ma anche dell’azienda stessa. 

Contattaci se vorresti raggiungere degli obiettivi ma hai difficoltà a trovare un piano strategico di social media marketing adeguato. Se vuoi saperne di più sull’argomento seguici sul nostro blog per scoprire i prossimi articoli. 

Pupazzetto scimmia di MailChimp su scrivania

18/09/20

Come si usa MailChimp: 5 cose da sapere prima di iniziare

MailChimp è uno dei servizi di email marketing e newsletter più utilizzati di sempre dalle aziende. È bene però sapere alcune cose prima di iniziare a utilizzare questo strumento prezioso. Cos’è Mailchimp?  Si tratta di un software per la raccolta e la gestione di email. Viene uti...

Icona-uomo-citofono-posta-schermo-telefono-email-

11/09/20

Email marketing: un'importante risorsa da non sottovalutare

Quando si parla di email marketing si intende quella strategia di direct marketing che prevede l'invio di email commerciali a un gruppo di clienti o potenziali clienti. L’email marketing rimane uno dei canali più importanti per un sito web aziendale. In un panorama in cui i brand ...

Cellulare-con-icone-social-media

07/09/20

A ciascun social il giusto target

Oggi come oggi le aziende utilizzano i social media come vere e proprie piattaforme pubblicitarie, cosa certamente comprensibile data la grande popolarità di social come Instagram, Facebook o TikTok. Infatti, con una strategia ben studiata, puoi posizionare il tuo prodotto o servizio e ...