12/01/2021

Perché avere un sito e-commerce: 3 casi di successo

Computer con pagina web di e-commerce

Al giorno d’oggi è fondamentale avere un sito e-commerce efficace. La situazione sanitaria attuale ha costretto la chiusura di parecchi punti vendita e l’incertezza nel futuro ha fatto si che molte attività provvedessero alla svelta a un piano B: la vendita online

La chiave giusta per avere un e-commerce che funzioni è la comunicazione, che può rendere la navigazione dell'utente sullo shop online un percorso emozionale (Scopri anche sei consigli utili per progettare al meglio una User Experience efficace). 

Comunicare in maniera adeguata, inoltre, è molto importante se vogliamo spiegare il cambio di rotta ai nostri clienti e se vogliamo impostare uno store online che risponda a tutte le esigenze. 

Vediamo insieme tre colossi che hanno adottato delle tecniche creative all’interno dei loro e-commerce per attrarre i clienti e aumentare le vendite

 

Nike 

Nike non ha bisogno di presentazioni, per quanto riguarda il settore tecnico e sportivo fa da padrona in tema di e-commerce

In seguito al calo delle vendite nei punti vendita, Nike ha voluto dare il cento per cento nella vendita online, riuscendo a far decollare le vendite digitali dell’82% nell’ultimo trimestre. Come ci è riuscita? 

Da subito ha dettato un ritmo serrato al lancio di prodotti innovativi , continuando a costruire un forte legame con i clienti tramite social network e campagne dedicate.  

Inoltre vanta di avere le migliori schede prodotto per quanto riguarda l’abbigliamento sportivo. Sono complete, semplici e d’impatto.

Sono costituite da: immagini (anche animate) che permettono di vedere la vestibilità, i movimenti permessi e i diversi abbinamenti, le varianti, le taglie, la descrizione principale, i prezzi, i prodotti consigliati, le recensioni e le informazioni sui resi e spedizioni. Elementi essenziali che, se organizzati con cura, risultano essere efficaci per un e-commerce che si rispetti! 

 

Screenshot scheda prodotto sito Nike

 

Lush 

Lush è un brand innovativo incentrato sull’acquisto etico e sulla valorizzazione delle persone a sentirsi bene con se stesse. Il tema della bellezza e della sostenibilità ambientale fanno di Lush un leader nel campo della cosmesi naturale.  

La loro strategia web fa approdare gli utenti nella home del sito che presenta diversi consigli sul mondo beauty e che permette di partecipare a challengeacquistare novità o prodotti a edizione limitata.  

Lo stile fresco e colorato spinge ad entrare in un mondo giovane e accattivante, che, di recente, ha voluto includere anche una novità: la Lush Kitchen. All’interno di questa sezione i clienti potranno acquistare i prodotti più “freschi” e in edizione limitata che vengono inviati direttamente il giorno in cui vengono realizzati. 

Grazie a questa originale idea l’e-commerce Lush ha aumentato le vendite del 54% su base annua. 

 

Screenshot homepage Lush

 

Westwing  

Nell’ultimo anno la grande casa di arredamento online ha adottato strategie di grande successo per la vendita dei prodotti per la casa (e non). Il focus aziendale verte sulla vendita di materiali e prodotti di qualità a prezzi accessibili e, date le premesse, ha deciso di puntare su diverse linee d’azione: appena entriamo nel sito ci appare subito (grazie alla cura e alla pulizia della grafica) la dicitura “Offerte giornaliere”, con accanto tutti i punti che risolvono i dubbi del cliente (reso, assistenza e contatti). In questo modo Westwing vuole "entrare in confidenza" con gli utenti consigliando loro prodotti a buon prezzo. 

Ancora prima, però, veniamo accolti da un pop-up che ci chiede di fornire il nostro indirizzo e-mail per poter accedere all’e-commerce. Chiaro esempio di una strategia ben definita che vuole raccogliere lead per restare sempre in contatto con i clienti proponendo offerte e promozioni

Altro punto chiave è la fiducia: puoi ottenere un buono sconto di 25 € sul prossimo acquisto se porti un amico. Se te lo chiede un amico ti puoi fidare, o no? 

 

Screenshot homepage Westwing

 

Non farti trovare impreparato!

Puntare a creare esperienze digitali di grande valore e tenere alta e viva l'interazione con il cliente è la soluzione giusta da attuare ora. Non credi sia giunto il momento per la tua azienda di adattarsi al cambiamento e cavalcare l’onda? 

Contattaci per un preventivo gratuito e personalizzato!

 

acquisizione mint dev puzzle con logo

12/01/22

2022: una comunicazione importante

2022: un comunicazione importante da Mint Marketing   Abbiamo deciso di iniziare questo 2022 con una comunicazione molto importante per tutti voi: l’agenzia di Mint Marketing è stata acquisita da DevInterface Srl.  DevInterface è un’azienda con esperienza decennale nell’offerta...

Influencer ragazzo parla a camera

26/11/21

Influencer Marketing parte 3

Come abbiamo visto negli articoli precedenti dedicati all'influencer marketing, la cooperazione con gli influencer è diventata parte integrante del marketing mix per aziende di tutte le dimensioni.  Nel 2022, gli influencer continueranno ad aiutare i marchi ad ottenere più visibilità...

donna-seduta-divano-si-registra-con-prodotti

12/11/21

Influencer Marketing parte 2

Bentornati al nostro approfondimento dedicato all’influencer marketing. Se nella prima parte abbiamo affrontato l’argomento spiegandone il funzionamento e collocamento nel marketing, in questa seconda parte parleremo invece di strategie ed esempi di influencer marketing.  L'influence...